Recenti aspetti di politica economica in Europa. Politica monetaria, lavoro, investimenti

Titolo: Recenti aspetti di politica economica in Europa. Politica monetaria, lavoro, investimenti
Autore: Marcella D’Uva
ISBN: 978-88-88832-35-7
Pubblicazione: Dicembre 2016

IL LIBRO

Il volume analizza alcune misure ed aspetti della recente politica economica dei paesi europei. In tema di politica monetaria sono discusse le misure adottate dalla Banca Centrale Europea con particolare riguardo alle misure non-standard implementate in seguito alla crisi finanziaria del 2008. In relazione alle politiche nel mercato del lavoro, sulla base delle indicazioni dell’OECD Jobs Strategy e dalla Strategia Europea per l’Occupazione, sono esaminate le scelte allocative in riferimento alla spesa per programmi attivi e passivi. Sono, infine, analizzate le principali determinanti degli investimenti diretti esteri con l’obiettivo di fornire indicazioni di supporto alle politiche finalizzate a migliorarne l’attrattività.

 

GLI AUTORI

Roberta Arbolino è Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Umane Sociali dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale. I suoi interessi di ricerca riguardano l’economia dello sviluppo, l’economia dell’innovazione e valutazioni di piani e progetti.

Antonia D’Angelo è laureata presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale. Si è occupata di temi relativi all’economia internazionale.

Marcella D’Uva è professore associato di economia politica presso il dipartimento di Studi Aziendali ed Economici dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope. Le sue aree di ricerca sono l’econometria spaziale e l’economia regionale. In particolare, le tematiche oggetto dei suoi studi sono: la politica monetaria, con particolare riferimento alle asimmetrie nei meccanismi di trasmissione a livello regionale, la crescita economica regionale e i processi di convergenza, la relazione tra specializzazione produttiva e crescita e gli effetti del decentramento fiscale sugli spillovers della spesa pubblica locale.

Salvatore Ercolano è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale e docente di Scienza delle Finanze presso il Dipartimento di Diritto, Economia Management e Metodi Quantitativi dell’Università degli Studi del Sannio. Ha inoltre insegnato Economia dei beni culturali presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e L’Università degli Studi di Napoli L’Orientale. I suoi principali interessi di ricerca toccano l’analisi della spesa pubblica, l’economia della cultura, l’economia dell’ambiente, lo studio del dualismo economico e il federalismo fiscale.

Mauro Pinto è dottore di ricerca in Istituzioni, diritto ed economia dei servizi pubblici presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale e attualmente collabora con la cattedra di economia politica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. I suoi interessi di ricerca si collocano tra l’Economia Pubblica e le analisi di Social Policy. Più specificatamente si occupa dell’analisi dei sistemi di Welfare, con particolare attenzione all’evoluzione dei programmi di spesa pubblica sul mercato del lavoro.